Boi Cerbus, uno stagno incantevole per il birdwaching

A sud del centro abitato, nell’incantevole località Paringianu, sopravvive una vasta zona umida conosciuta come stagno di Boi Cerbus
Folaga

A sud del centro abitato, nell’incantevole località Paringianu, sopravvive una vasta zona umida conosciuta come stagno di Boi Cerbus. Le sue acque salmastre sono ricche di pesci. Tra i canneti che circondano lo specchio d’acqua nidifica una grande varietà di uccelli, per la maggior parte acquatici che in passato divennero la preda tanto ambita di parecchi cacciatori.

Da qualche anno lo stagno è un oasi naturalistica protetta, per via delle sue biodiversità e le condizioni climatiche. Oltre agli uccelli stanziali è possibile osservare, specie a primavera, quelli migratori e i cosiddetti uccelli di passo, che stanno migrando o che si trovano in quest'area per caso, solo di passaggio. A primavera lo stagno esplode in un mix di colori quando una miriade di volatili, giunti da varie parti d’Europa, approda dal cielo dopo una lunga migrazione, fino a colonizzare la vicina località di Capo Altano.

Le sponde di Boi Cerbus offrono agli amanti del birdwaching la possibilità di passeggiare all’aria aperta per osservare la fauna e la flora, immersi tra colori, profumi e suoni, ascoltando il canto dei tanti volatili. Un’area incontaminata che rappresenta un grande paradiso vivacizzato anche da splendidi esemplari di fenicottero rosa.

Galleria Video

jAPS2 Video Example. Flash Needed. You may download Adobe Flash Player to view all the content on this site. Per visualizzare il filmato serve il plugin Flash, disponibile per tutti i sistemi operativi e per tutti i browser. Scaricalo (basta un minuto).

Galleria fotografica
Spiaggia
Meteo